Opportunità di Carriera nell’Intelligence Italiana: un bando aperto agli Esperti in Tecnologia e Sicurezza

L’Intelligence italiana ha aperto le porte a nuovi talenti pronti a contribuire alla sicurezza nazionale, con un bando di reclutamento che si chiuderà il 31 maggio 2024.

Questa è un’occasione per gli esperti in vari ambiti strategici di unirsi al Sistema di Informazione per la Sicurezza della Repubblica, contribuendo attivamente alla protezione degli interessi del Paese in scenari politici, militari, economici, scientifici e industriali. Profili Richiesti: una gamma vasta di competenze specialistiche.

Il bando evidenzia la necessità di competenze avanzate in campi quali l’intelligenza artificiale, con specifiche aperture per machine learning engineers, data scientists e big data engineers/architects. Altri settori di rilievo includono la cybersecurity, con richieste per esperti in penetration testing, red teaming, cyber threat intelligence, reverse engineering, malware analysis e digital forensics. Sono inoltre richieste competenze in crittoanalisi, fotointerpretazione di immagini satellitari, scienze comportamentali, profiling, archivistica e digitalizzazione documentale.

Selezione e Assunzione: rigorosità e affidabilità al primo posto Il processo di selezione sarà meticoloso, iniziando con uno screening curricolare, seguito da esami approfonditi delle competenze tecniche e dell’idoneità psico-fisica e attitudinale dei candidati. Un punto fondamentale è la verifica dei requisiti di affidabilità per il nulla osta di sicurezza, essenziale per operare in un contesto così delicato e riservato.

Un impegno verso l’eccellenza e la Sicurezza Nazionale L’assunzione sarà basata sui risultati della selezione, i titoli di studio e l’esperienza professionale pregressa. Ciò garantisce che solo i candidati più qualificati e affidabili vengano selezionati, rafforzando così la capacità dell’intelligence italiana di affrontare sfide complesse e mutevoli.

Questo bando rappresenta un’importante opportunità per gli aspiranti professionisti della sicurezza di dimostrare il loro valore e impegno nei confronti della tutela degli interessi strategici italiani. Se possedete le qualifiche richieste e siete mossi da un profondo senso di dovere verso lo Stato, considerate di presentare la vostra candidatura entro il termine stabilito. Per maggiori dettagli e per presentare la domanda, visitate il sito del Sistema di Informazione per la Sicurezza della Repubblica (https://www.sicurezzanazionale.gov.it/contenuti/ricerca-di-nuove-specifiche-professionalita) e unitevi a un team di élite impegnato nella difesa e nella promozione della sicurezza italiana.

Archivio notizie